LAMPADE EMERGENZA BEGHELLI 1499E 1499L 1499/24 – GUIDA ALL’ACQUISTO

LAMPADE EMERGENZA BEGHELLI 1499E 1499L 1499/24 – GUIDA ALL’ACQUISTO

LAMPADE EMERGENZA BEGHELLI 1499E 1499L 1499/24 – GUIDA ALL’ACQUISTO

In questo documento cercheremo di fornire informazioni precise per i seguenti prodotti e cercheremo anche di rispondere a tutte le domande che ci vengono di solito poste.

I prodotti in questione sono le lampade emergenza beghelli ed in particolare quelle facenti parte della linea Stile In LED e cioè la Beghelli 1499E la 1499L e la 149924

Dopo una descrizione generale cerchiamo di capire quali sono le differenza tra i vari codici per poi tentare di rispondere ad una serie di domande che ci vengono sottoposte solitamente.

 

La linea STILE IN® LED BEGHELLI si differenzia per  L’eleganza della tecnologia

La prima caratteristica che spicca in questo apparecchio è la particolarità del riflettore a cuneo che indirizza la luce perpendicolarmente alla superficie di installazione. Questo rivoluzionario schema ottico permette una perfetta emissione luminosa senza mettere in evidenza le due potenti batterie di LED. Con questa tecnologia si sono ridotti notevolmente i fenomeni di abbagliamento pur mantenendo elevato l’illuminamento al suolo di un prodotto dal design particolarmente tecnologico e accattivante.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE 

per la Beghelli 1499E e 1499L e 1499/24

 

Versioni SE

Autonomia 8h, 1h, 6h

Installazioni Plafone, Parete, Incasso

Corpo Policarbonato, bianco RAL 9003

Ottica Simmetrica in policarbonato

Schermo Policarbonato trasparente

Potenza equivalente (W) 11, 24

Sistemi di controllo TR

Sorgente luminosa LED

Alimentazione (V) 230Vac – 10% 50Hz

Grado di protezione IP40

Temperatura ambiente 0°+40°C

 

DIMENSIONI (in mm)
VERSIONILBHH1AUTONOMIAWATT
1499E29210234,622,61 Ora11 W
1499L29210255,544,58 Ore11 W
1499/2429210255,54,56  Ore24 W

 

QUALE E’ LA DIFFERENZA TRA LA BEGHELLI 1499E  E LA BEGHELLI 1499L?

Cambia quindi l’autonomia che nella 1499L è di ben 8 ore mentre nella 1499E è di solo 1 ora.

Mentre per la 1499/24 ha un’autonomia di 6 ore ma con 24 watt.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

BEGHELLI 1499E 1499L

 

CARATTERISTICHE TECNICHE: apparecchi  autonomi per illuminazione di emergenza provvisti di Sorgente LED di lunga Durata. Tipo Non Permanente (SE).

GRADO di protezione del prodotto: IP40, Resistenza agli urti del prodotto: IK05

CORPO: in materiale termoplastico (EN 60598-1 cl 13, UL94-V2). Colore Bianco (RAL9003). Provvisto di fori  sul fondo per fissaggio diretto su scatole standard 3 moduli (503) e di pre-rotture per il fissaggio ad altre scatole standardizzate. Ingresso cavi  predisposti sui lati del prodotto.

OTTICA: In materiale termoplastico stampato ad iniezione  colore Bianco (RAL9003). Fissato al corpo mezzo ganci a scatto attuabili con utensile

DIFFUSORE:  in materiale termoplastico stampato ad iniezione, ad elevata resistenza e trasparenza.  Superfici lisce per facilitarne la pulizia.

ALIMENTATORE: integrato, di tipo elettronico composto di sezione caricabatteria, generatore di corrente costante e unità di controllo. Conforme ai requisiti della EN61347-2-7 e 61347-2-13.  La sezione di uscita a corrente costante, assicura un flusso luminoso costante.

BATTERIA: Ermetica Ricaricabile PB ( conforme EN61056-1)

SORGENTI: Moduli LED integrati non sostituibili; temperatura colore 4000K o maggiore; Vita minima dichiarata 50000h /L80B20. Rischio Fotobiologico del prodotto (acc. EN62471) 0 o 1.

INSTALLAZIONE: a parete, plafone su scatole 503; ad incasso  e in controsoffitto (con accessori a parte). Idoneo per installazione diretta su superfici normalmente infiammabili; ingresso dei cavi diretto senza  uso di utensili

 

Beghelli 1499/24

 

CARATTERISTICHE TECNICHE: apparecchi  autonomi per illuminazione di emergenza provvisti di Sorgente LED di lunga Durata. Tipo Non Permanente (SE).

GRADO di protezione del prodotto: IP40, Resistenza agli urti del prodotto: IK05

CORPO: in materiale termoplastico (EN 60598-1 cl 13, UL94-V2). Colore Bianco (RAL9003). Provvisto di fori  sul fondo per fissaggio diretto su scatole standard 3 moduli (503) e di pre-rotture per il fissaggio ad altre scatole standardizzate. Ingresso cavi  predisposti sui lati del prodotto.

OTTICA : In materiale termoplastico stampato ad iniezione  colore Bianco (RAL9003). Fissato al corpo mezzo ganci a scatto attuabili con utensile

DIFFUSORE:  in materiale termoplastico stampato ad iniezione, ad elevata resistenza e trasparenza.  Superfici lisce per facilitarne la pulizia.

ALIMENTATORE: integrato, di tipo elettronico composto di sezione caricabatteria, generatore di corrente costante e unità di controllo. Conforme ai requisiti della EN61347-2-7 e 61347-2-13.  La sezione di uscita a corrente costante, assicura un flusso luminoso costante.

BATTERIA: Ermetica Ricaricabile PB ( conforme EN61056-1)

SORGENTI: Moduli LED integrati non sostituibili; temperatura colore 4000K o maggiore; Vita minima dichiarata 50000h /L80B20. Rischio Fotobiologico del prodotto (acc. EN62471) 0 o 1.

INSTALLAZIONE: a parete, plafone su scatole 503; ad incasso  e in controsoffitto ( con accessori a parte). Idoneo per installazione diretta su superfici normalmente infiammabili; ingresso dei cavi diretto senza  uso di utensili[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

ISTRUZIONI MONTAGGIO BEGHELLI 1499E, L /24

 

 

TIPOLOGIE DI INSTALLAZIONI LAMPADE DI EMERGENZA BEGHELLI

 

Grazie alla simmetria e all’estrema uniformità di illuminamento che la contraddistinguono, Stile In LED può essere installata, senza un orientamento predefinito, a parete, a plafone, a bandiera e a incasso. Il corpo in policarbonato ospita al suo interno un’ottica in policarbonato a doppia riflessione, che a sua volta integra due serie di LED ad elevatissima efficienza. Lo schermo è realizzato in plastica trasparente PMMA con una cornice bianca con finitura lucida che conferisce all’apparecchio un aspetto particolarmente elegante. Sul guscio esterno del prodotto sono predisposti numerosi ingressi in prerottura per il fissaggio diretto su tutte le più diffuse scatole di derivazione e da incasso. È disponibile l’accessorio con schermo a bandiera, sia per installazione a parete che a soffitto.

A parete

A soffitto

Installazione a controsoffitto e cartongesso

Staffa controsoffitto da ordinare separatamente

A incasso

Scatola da incasso

Segnaletica di sicurezza, adesivo Sx, DX, BS da ordinare separatamente

Convogliatori di flusso antiabbagliamento

 

Una delle domande che di solito ci viene fatta è: 

Come Sostituire La Batteria Di Una Lampada Di Emergenza

Tutte le luci di emergenza utilizzano una batteria per alimentare le lampade per assicurare la disponibilità continua del dispositivo. Queste batterie sono ricaricabili e possono essere di due tipi: batterie al piombo ermetico (simili a quelle utilizzate nelle automobili), batterie al nichel-cadmio e batterie al piombo sigillate; queste ultime sono le più antiche batterie ricaricabili disponibili oggi. Esse sono composte da due piastre in lega di piombo immerso in acido, il quale rompe le piastre producendo elettroni che danno origine all’energia elettrica. Più recentemente, la tecnologia delle batterie al piombo è migliorata, consentendo di avere unità completamente sigillata che non richiede l’aggiunta di acqua per mantenere equilibrato il livello di acido. Tuttavia, è necessario provvedere alla sostituzione periodica. Vediamo allora come sostituire la batteria di una lampada di emergenza.

Come prima cosa ci sarà bisogno di staccare la lampada al posto a cui è fissata, quindi svitate le viti, per poi smontarla. Una volta smontata, accedete alla batteria e segnate i valori della tensione e della corrente. Prendete anche la misura della dimensione, staccate i morsetti dalla batteria. Togliete la plastica trasparente, il neon e prendete un cacciavite italiano.

Con tale cacciavite separate il fondo della lampada dal corpo della lampada stessa, individuando così la batteria. Accedendo a quest’ultima, segnate ora i valori della tensione e della corrente.

Utilizzando un cacciavite a croce, smontate il sostegno della batteria.

Togliete dai due poli, rosso e nero, rispettivamente positivo e negativo, i cavetti di alimentazione e, quindi, rimuovete fisicamente la batteria esausta dal suo alloggiamento.

La batteria guasta andrà buttata nell’apposito cassonetto contenente solamente batterie esauste e non nel cassonetto generico.

Ora prendere la batteria nuova e collegate i cavetti nero e rosso esattamente ai poli nero e rosso senza invertirne la polarità (rosso con nero, ad esempio), lampada e batteria si guasterebbero. Riposizionate la batteria nel proprio posto, inserite un sostegno e avvitate le sue viti con il cacciavite a croce.

 

Lascia un commento